Mansarda ristrutturata in Provincia di Bologna. Luce & Colori tra toni del bianco
La ristrutturazione di una mansarda, in una villetta anni ’40, nella zona pedecollinare di Bologna realizzata dall'Arch. Elisa Manelli, vede il cuore della casa come un ampio open space, con zona living e la cucina affacciata sulla zona pranzo


La ristrutturazione di una mansarda nella zona pedecollinare di Bologna, in cui la luce che filtra dalle numerose finestre e il bianco predominante dei rivestimenti e degli arredi rendono lo spazio estremamente luminoso e dilatato



Il pavimento in legno sbiancato, il tavolato del tetto trattato con velature di colore grigio chiaro e ocra e i muri bianchi, creano una scatola che funge da passepartout dove sia gli arredi disegnati su misura che gli arredi industriali trovano risalto



Il cuore della casa è un ampio open space dove si inserisce la zona living e la cucina affacciata sulla zona pranzo. La cucina, così come tutti gli arredi realizzati ad hoc, è stata pensata come un blocco funzionale e plastico che si mimetizza con il contesto. Ogni arredo fisso, laccato in bianco opaco, è stato realizzato artigianalmente dal falegname su progetto specifico andandosi ad incastonare nei volumi architettonici, assecondando le pendenze del tetto. Poche note color pastello spezzano il tono generale dell’ambiente



In bagno per il pavimento è stato scelto un mosaico con piccole tessere esagonali color rosa antico, rivisitazione dei vecchi rivestimenti della villa e stucchi parietali color grigio azzurro; in camera da letto una parete è stata lasciata in mattone faccia a vista, andando solo a sfumarne il colore con leggere velature di bianco, come traccia del manufatto originario



Per l’illuminazione generale della casa si è scelta una soluzione informale giocando con i cavi elettrici e i festoni neri delle lampade a sospensione creando una sorta di sottile decoro aereo

Gallery