Ristrutturazione di una Villa a Bordeaux. L'esistente evidenziato tramite il contrasto
Situata ai margini dei Giardini Pubblici, nel centro di Bordeaux, in Francia, la villa di quattro piani risalente al 1850 si apre sul giardino, svelandosi nel corso delle stagioni. Lo spazio vitale è rivelato dall'incontro tra passato e presente.


Nell'interpretazione e nell'articolazione dei segni architettonici esistenti che è emerge il progetto, dove ogni nuovo frammento di architettura si adatta nel suo contesto



Grazie a un forte contesto ereditario, la sfida di questa riabilitazione è stata quella di creare un nuovo ambiente di vita adattato alle esigenze attuali, senza distorcere ciò che già esisteva, portando allo stesso tempo una nuova forza che non sarebbe caduta in un semplice mimetismo



I proprietari hanno voluto ristrutturare la villa per renderla adatta al loro stile di vita, comportando un completo rinnovamento degli interni. L'obiettivo del progetto è stato quello di sublimare le condizioni esistenti generando un contrasto usando nuovi elementi architettonici



Gli interni sono stati rivisti per mantenere il fascino dei vecchi spazi, portando con sé un tocco contemporaneo. Il vecchio e il nuovo si lusingano l'un l'altro attraverso un gioco di contrasti



L'assegnazione degli spazi interni dell'edificio ha comportato una nuova distribuzione: al piano terra, due soggiorni e una cucina; al primo piano, un salotto più intimo, l'ufficio e una sala fitness con bagno; al secondo piano, una master suite, con una grande camera da letto, uno spogliatoio e un ampio bagno; al terzo piano, due camere da letto per bambini con bagno annesso; al quarto piano, una camera con bagno privato



Il piano terra ospita due salotti separati dalla cucina. Quest'ultimo si estende nel salotto più grande, che si apre sul giardino. La cucina che svela il soggiorno è composta da tre elementi distinti: un mobile centrale a un pezzo, un mobile contro il muro basato sulle proporzioni del mobile centrale e un mobile in noce. Queste tre parti comunicano tra loro senza mettere in ombra ciò che è stato precedentemente costruito, i mobili centrali sono favoriti da un tale blocco di ghiaccio in un ambiente caldo



Il soggiorno ci conduce a un giardino privato all'interno del Jardin Public, da un portico rivestito con lastre di acciaio corten ai lati. Crea un'atmosfera calda, un invito a un momento di riposo e famiglia



Al primo piano, sono stati condotti pensieri specifici per sviluppare un ufficio. Le pareti sono rivestite di quercia su cui poggia una biblioteca. Anche in questo caso, il contrasto tra la tonalità della quercia e gli elementi neri conferisce un'atmosfera calda a questo spazio. Il rivestimento in rovere trovato anche nel grande spogliatoio al secondo piano, evidenzia la cornice in gesso bianco



Ogni bagno è stato progettato in base al suo particolare contesto, il bagno spazioso dei genitori, per tutta la lunghezza, è materializzato da due strisce, una chiara e una scura, che uniscono il pavimento, la parete e il soffitto come un unico elemento. Il bagno per i bambini ha un lavoro di piastrellatura più tradizionale, i soffitti a eco con cornici, i pavimenti che ricordano una scacchiera, con le composizioni diagonali del pavimento di piastrelle



Ciò che rende sorprendente questo progetto, specialmente nelle aree dove a prima vista non sembra esserci stato alcun intervento, è il fatto che le cose risultino come ovvie, come se fosse sempre stato così. Per ottenere questa dualità tra spazi nuovi e immutati, era importante che i team sul posto lavorassero con materiali antichi, come intonaco fine, calco in gesso, falegnameria e mobili tradizionali. Il risultato sarebbe stato accurato per le parti visibili come per le parti nascoste



Tutto è stato progettato in modo che ogni elemento architettonico trovi il suo posto, oppure ogni contrasto evidenzia quelli esistenti. Oggi questa casa è connotata nel suo tempo presente e proiettata verso il futuro

Gallery