Untitled Article

Dagli inizi dell'estate 2017, l'emblema è tornato a splendere nella skyline della metropoli trasformandosi in un palazzo residenziale modernissimo. Lo studio di architetti Meixner Schlüter Wendt ha creato una torre cubica dall'estremità cilindrica sporgente ("barile"), spostata rispetto all'asse, e che emerge da una costruzione a zoccolo di sei piani. La torre dell'edificio alto complessivamente 140 metri ospita 210 appartamenti di lusso. Un ristorante, una grande piattaforma panoramica e quattro loft, ognuno di circa 350 mq, sono stati collocati nel "barile" che sovrasta l'imponente complesso.

L’aspetto della torre evoca immediatamente le costruzioni industriali innovative degli anni 60. Stando a un'intervista degli architetti nel 2014, la sagoma sarebbe stata riempita con "panorami abitativi differenziati" poichè il progetto nasce dall’idea di dare nuovo stimolo all’idea di abitare, grazie a logge e terrazze che guardano al panorama della città che sta ai loro piedi. Ovviamente, un palazzo residenziale di tali qualità, dispone di attraenti aree comuni, come un bel padiglione d'ingresso e un servizio di portineria, nella ca costruzione a zoccolo adiacente, con vendita al dettaglio, gastronomia e aree fitness, rappresenta inoltre per i residenti un'ulteriore offerta.

Un progetto come la torre Henninger non rappresenta una sfida solo per gli architetti ma anche per i fornitori di soluzioni tecnologiche, protagonista di questo progetto è stata WICONA che ha sviluppato soluzioni speciali, per quasi tutte le finestre, i portafinestra, le logge e la facciata a elementi del "barile". Gli elementi in vetro-alluminio di marca WICONA, sono WICTEC EL 60 composto da elementi di facciata interamente prefabbricati, sono i componenti essenziali dell'involucro della nuova torre Henninger. La torre residenziale si compone di livelli da due piani trasparenti, in cui logge, terrazzi e vetrate offrono ai residenti il piacere di un proprio palco, direttamente sotto al cielo e con la città ai loro piedi.

Il sistema WICTEC EL 60 permette di creare una facciata con profili sottili, di soli 60 mm all'interno e all'esterno. L'aspetto particolarmente elegante ad effetto "cornice" è raggiunto dai listelli fermavetro a taglio ortogonale applicati all'esterno. Grazie ai profili in alluminio accoppiato a taglio termico, il sistema raggiunge fino a 0,9 W/(m²K) di valore Ucw, un risultato eccellente che soddisfa quindi i ≤ 1,0 W/(m²K) richiesti per la torre. La prefabbricazione degli elementi di facciata nelle officine di carpenteria in assenza di influssi atmosferici consente la massima qualità, e ha permesso di agganciarli velocemente e con precisione alla facciata in loco.  

Un edificio come la torre Henninger, con la sua struttura fortemente articolata in logge e terrazzi, richiede parametri di sicurezza dai requisiti altissimi, e comporta particolarità tecniche capaci di assicurare un abitare sicuro e confortevole anche in caso di vento e intemperie. Per il sistema di facciata a finestre questo significa la certificazione di una particolare capacità prestazionale di ermeticità, di tenuta all'acqua e della reazione al carico di vento.

Una particolare attenzione hanno inoltre richiesto gli aspetti fisico-costruttivi come le protezioni termiche estive e invernali, in particolare Le aree della facciata che separano le verande dalle abitazioni sono composte da elementi del sistema di finestre WICONA WICLINE 75 evo con porte del sistema WICSTYLE 75 evo, due prodotti di punta per le loro proprietà di isolamento termico e le loro caratteristiche fisico-costruttive.  E non per ultimo, la richiesta di elevati requisiti di isolamento acustico, sia tra le singole unità abitative che verso tutte le aree pubbliche.

Gallery

PARTNERS

PARTNER