Centro civico architettura moderna
Centro Civico Joan Oliver a Barcellona. Un ampliamento accoglie nuovi spazi e attività

L'edificio che ospita il Centro Civico, realizzato alla fine degli anni '90, viene ampliato di un piano dallo studio di architettura PichArchitects, tramite elementi industriali leggeri, al fine di ridurre sprechi e controllare qualità e risorse

I diversi spazi del centro si sviluppano a piano terra, su entrambi i lati di un corridoio longitudinale, in cui si trovano da un lato aule ed uffici e dall'altro la palestra e gli spogliatoi. Il distretto spagnolo di Les Corts ha promosso l'ampliamento di un piano che abbraccia l'intero piano terra, per accogliere nuovi spazi e attività

Centro civico tetto il lamiera grecata

Le condizioni di partenza erano il minimo impatto a livello di tempi e disagi alle attività, dall'altro l'attenzione all'ambiente. Non si è tratto di un semplice progetto di architettura, a anche una proposta funzionale con soluzioni industriali che garantissero velocità, sostenibilità e qualità

Centro civico tetto il lamiera grecata

L'edificio è costruito con elementi industriali leggeri, modellati in officina e assemblati in loco. Il progetto propone una struttura metallica, capace di coprire ampie campate, e una copertura in lamiera grecata autoportante multistrato, che a livello architettonico richiama la volta catalana. Le facciate sono in legno lamellare incrociato di grande formato, con coibentazione e finiture integrate

Centro civico tetto il lamiera grecata

Gallery