Recupero di un hotel a Barcellona
Hotel a Barcellona. Recupero, Design e Tecnologia per Comfort nella frenesia della Città

Situato nel cuore del quartiere Eixample di Barcellona, un edificio degli anni 70, viene ristrutturato dall’Architetto Daniel Isern, dove le sfide maggiori sono state il rumore e la grande dimensione della facciata e il fine, il confort degli ospiti

Ponendo l’attenzione all’abbattimento del rumore e utilizzando la tecnologia per “disegnare" una facciata dalle grandi dimensioni, l’Architetto Daniel Isern riprogetta un edificio degli anni ’70 situato nel cuore del quartiere Eixample di Barcellona

Facciata ristrutturata con telai in legno che spezzano il ritmo

Il nuovo Hotel Ohla si trova nel cuore del quartiere Eixample di Barcellona, ​​in quello che un tempo era un palazzo degli anni '70. Costruito su un sottosuolo di tunnel della metropolitana e della ferrovia, uno dei problemi principali da affrontare erano infatti i livelli di rumore, pertanto i progettisti hanno dovuto trovare il sistema ideale per garantire il comfort degli ospiti

Facciata ristrutturata con telai in legno che spezzano il ritmo

Per raggiungere questo obiettivo è stata utilizzata una tecnologia all'avanguardia che mette fine alle vibrazioni e al rumore. Questo ha comportato la dissezione dei pilastri esistenti, l'installazione di ammortizzatori sismici e l'innalzamento dell'edificio con martinetti idraulici in modo che l'hotel risulti sospeso, lontano dalle vibrazioni

Facciata ristrutturata con telai in legno che spezzano il ritmo

La facciata è composta da 800 pezzi di diverse dimensioni che compongono un vasto puzzle di moduli ceramici verticali che sfocano l'ordine e il numero di piani. La facciata ha anche cinque grandi telai in legno: sono in realtà dei balconi che spezzano le linee della facciata. Questo insieme grafico, tra ceramica e legno, movimenta la facciata, alta, che altrimenti sarebbe troppo monumentale e statica

Facciata ristrutturata con telai in legno che spezzano il ritmo

Per le aperture praticabili sono state utilizzate finestre a ghigliottina nascoste Wicona della serie Wicline Evo 75, per armonizzarsi ancora di più con l’effetto grafico allungando ulteriormente l'impressione di verticalità. Questo sistema offre livelli di prestazioni che creano il massimo comfort termico e acustico in ciascuna delle 97 camere dell'hotel

Facciata ristrutturata con telai in legno che spezzano il ritmo

La dimensione elevata della facciata quasi non si percepisce, perchè la vista si perde nei dettagli grafici, che altro non sono che scelte "tecnologiche": quando la tecnologia e il design si complementano per creare un Architettura equilibrata

Facciata ristrutturata con telai in legno che spezzano il ritmo

Gallery

PARTNERS

PARTNER